"Fargo" dei fratelli Coen compie vent'anni

L’8 marzo 1996 usciva nei cinema americani Fargo dei fratelli Coen (il 20 maggio dello stesso anno in Italia). Il film ha ispirato l’omonima serie tv, dove i Coen figurano come co-produttori esecutivi.
«Molte cose possono capitare nel bel mezzo del nulla». Siamo nell’inverno dell’87, in Minnesota. Jerry Lundegaard è un venditore d’auto con problemi economici, il quale decide di inscenare il finto rapimento della moglie per chiedere un riscatto al benestante padre di lei. Jerry assume così due criminali, promettendo loro metà del riscatto (in realtà, al suocero vuole chiedere una cifra molto più alta di quella dichiarata ai due malviventi).
Fargo49
Quando Jerry torna a casa alla sera, la moglie è scomparsa. L’uomo capisce che il rapimento è stato un successo, ma non ha calcolato che il padre della consorte è attaccato al suo denaro e vuole gestire lui tutta la faccenda. Nel frattempo, i due rapitori uccidono tre persone, mettendo così sulle loro tracce Marge Gunderson, capo della polizia locale, al settimo mese di gravidanza.
Il titolo Fargo non è casuale, ma richiama una cittadina del North Dakota, dove Jerry incontra per la prima volta, in un bar, i due criminali. Nel cast della pellicola troviamo, tra gli altri, Frances McDormandWilliam H. MacySteve BuscemiPeter StormareKristin Rudrüd e Harve Presnell.