David Bowie: ecco l'inedita "'Tis a pity she was a whore"

Dopo lo splendido brano di jazz sperimentale di Sue (or in a season of crime), David Bowie ci regala un altro inedito. Si tratta di ‘Tis a pity she was a whore, trasmessa oggi da BBC Radio 6: potete ascoltarla qui sotto.

Il brano prende il titolo da una piéce di John Ford del 1629 e sarà contenuto sul lato B di Sue (or in a season of crime), che sarà pubblicata come 10” il 17 novembre in Europa e per il 28 novembre negli USA, in occasione del Black Friday del Record Store Day.

In un post sulla pagina Facebook ufficiale di Bowie viene spiegato che il pezzo è un tributo alla durezza della Prima guerra mondiale: “Se i Vorticisti [il Vorticismo è un movimento culturale di inizio ‘900 che esaltava il concetto di energia] avessero scritto musica rock sarebbe suonata così”.

Il 17 novembre prossimo arriverà nei negozi la raccolta Nothing has changed, che conterrà proprio Sue e ripercorrerà tutta la carriera di Bowie.