Gianrico Carofiglio in libreria con “Una mutevole verità”

Gianrico Carofiglio torna in libreria con Una mutevole verità, pubblicato da Einaudi. Dopo la decadenza dall’impiego, l’ex magistrato si è dedicato alla scrittura a tempo pieno: così, a pochi mesi dal romanzo scritto a quattro mani con il fratello, Francesco, e intitolato La casa nel bosco, l’autore torna al genere giallo (anche se lui dice di non riconoscersi del tutto nella definizione di giallista), dopo le avventure del suo avvocato Guido Guerrieri, protagonista di una serie di libri, editi dalla palermitana Sellerio.

Il protagonista di questa nuova storia è il maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio: un uomo viene arrestato per omicidio, poiché tutte le prove sono contro di lui. Egli non tenta una benché minima difesa, si chiude in un ostinato silenzio. La sua fidanzata, allora, si rivolge a Fenoglio, chiedendogli di indagare sulla vicenda e giurando sull’innocenza del suo compagno. Così, Fenoglio scoprirà una verità importante e sarà messo di fronte a un dilemma inatteso da risolvere.

Vi ricordiamo anche che Carofiglio ha pubblicato l’anno scorso, insieme a Massimo Carlotto e a Giancarlo Di Cataldo, un volume intitolato Cocaina, contenente tre racconti incentrati sull’argomento (qui la nostra recensione).