I Turin Brakes in concerto a San Ginesio (MC)

Il 20 giugno prossimo, il Teatro Leopardi di San Ginesio (già luogo di tanti eventi dell’Hamlin Fest) ospiterà una band davvero speciale, i Turin Brakes. La formazione inglese concluderà così il suo minitour di tre date in Italia, che sarà inaugurato il 18 al Freakout Club di Bologna e proseguirà il giorno seguente al Circolo degli Artisti di Roma.

Il concerto dei Turin Brakes a San Ginesio è organizzato dai Promoters Uniti di Marche, Abbruzzo e Umbria, un gruppo che riunisce una costellazione di associazioni e promoter (tra cui, proprio a partire da questo appuntamento, La Bottega di Hamlin) e che, in passato, ha già portato nelle Marche Micah P. Hinson e Joseph Arthur. Il live dei Turin Brakes inizierà alle 22, introdotto dall’esibizione dei Bungalow 62. Il costo del biglietto è di 15 euro: è possibile prenotare telefonando al 320 4798649 o scrivendo a teatro.sanginesio@libero.i t. Ecco l’evento Facebook ufficiale, con tutte le info:

I Turin Brakes sono nati nel 1999 dall’unione di Olly Knights (chitarra e voce) e Gale Paridjanian (chitarra e voce). L’esordio risale al 2001, con l’ottimo The optimist LP. Del 2003 è invece la pubblicazione dell’acclamato Ether song, con la hit Pain killer. L’ultimo disco della formazione inglese è We were here, da cui è tratto il singolo Time and money che vedete qui sotto: