Gli Strokes tornano sul palco dopo tre anni: il video

Mancavano all’appello dal vivo da ben tre anni, gli Strokes. Sabato scorso, la band è salita sul palco del Capitol Theatre di Port Chester, New York, per rodare i motori in vista dell’apparizione – decisamente più importante – al Governors Ball, il festival in programma sempre nella Grande Mela dal 6 all’8 giugno.

Come riporta Rolling Stone, non c’è stato nessun inedito in scaletta; in compenso, però, un bel po’ di b-side e, in generale, una band in palla, decisamente più in forma dei Voidz, il nuovo gruppo di Julian Casablancas, che nella sua ultima apparizione, al SXSW, aveva lasciato perplessi i fan. Qui sotto, giusto un assaggio della performance, Happy ending:

In una recente intervista a Gigwise, Albert Hammond Jr. ha spiegato: «Gli Strokes saranno in tour di nuovo quando avranno pubblicato qualcosa». «Fare qualche data nei festival prima di pubblicare qualcosa è un modo per ingranare, è il tipo di aiuto che ti rende pronto mentalmente e finanziariamente e ti riporta davanti al tuo pubblico. Puoi vedere qual è la reazione dei tuoi fan alla tua musica e “sentire” di nuovo».

Insomma, la data di sabato scorso e quella del 7 giugno al Governors Ball potrebbero essere una prova generale per un nuovo album e un tour. «Penso che qualcosa ripartirà – afferma Hammond -, perché riparte sempre solo che ora è troppo presto. So che [Julian, n.d.r.] è molto preso dal suo progetto solista e non posso nemmeno stressarlo ogni minuto chiedendogli “Che si fa?”. So che sta incidendo la voce per una canzone che abbiamo scritto insieme e che è in studio, perciò vedremo».