“La piramide di fango”: torna in libreria Montalbano

Tornano in libreria Andrea Camilleri e il suo Montalbano in La piramide di fango, sempre pubblicato da Sellerio.

In Una lama di luce Montalbano e Livia erano rimasti scossi dalla fine del protagonista di Il ladro di merendine, un bambino che Livia avrebbe voluto adottare. Ma adesso una nuova indagine aspetta il commissario, che inizia in un periodo di pioggia torrenziale a Vigata. Il cadavere di un uomo, colpito alla schiena da un proiettile, viene ritrovato mezzo nudo in un cantiere. Così, tra l’acqua e il fango, Montalbano parte con la sua inchiesta, arrivando a una storia di appalti pubblici poco puliti. Il commissario è convinto di una cosa: che quell’uomo morto, che aveva cercato scampo in una galleria di grossi tubi, aveva cercato di comunicare qualcosa di molto importante.

Per Camilleri si tratta dell’ennesimo titolo quest’anno: qualche mese fa vi avevamo già parlato dell’uscita di Inseguendo un’ombra, sempre per Sellerio, mentre a gennaio era stato pubblicato da Skira La creatura del desiderio, che racconta l’ossessione amorosa di Oskar Kokoschka per «la più bella ragazza di Vienna», Alma Mahler (vedova del compositore Mahler e amante di Klimt).