Nicolas Winding Refn alla regia di un horror?

Un paio di giorni fa vi avevamo anticipato che Lars von Trier sta lavorando a un horror (per la verità, ad annuncialo è stato Kristian Levring, regista di The salvation, in questi giorni a Cannes). Quella dell’horror sembra essere diventa una moda, almeno in Danimarca, dal momento che pure Nicolas Winding Refn è in trattative per dirigere The bringing.

Tutto parte da un video diffuso dalla polizia di Los Angeles, che filma una donna compiere delle strane azioni dentro un ascensore in un grande hotel della città californiana, il Cecil Hotel, lo stesso dove avevano alloggiato i serial killer Richard Ramirez e Jack Unterweger, e dove sono avvenuti diversi suicidi. La donna, tale Elisa Lam, studentessa canadese di 21 anni, è stata poi ritrovata morta in una cisterna d’acqua sul tetto dell’hotel.

La pellicola dovrebbe ispirarsi a questo fatto, pur non raccontandolo nello specifico. Pare, inoltre, che sia stato lo stesso Winding Renf a chiedere di fare parte del progetto. E noi, dopo i fiumi di sangue in Pusher, Valhalla rising e Drive, pensiamo che non sarebbe poi una cattiva idea.