"Gomorra – La serie": boom di ascolti

È partita ieri sera Gomorra – La serie, registrando immediatamente ascolti strepitosi. L’esordio su Sky ha registrato un vero e proprio delirio su Twitter: circa 4200 tweet, 3300 con l’hashtag #GomorraLaSerie.

Sul profilo @sonolucadini, Luca Dini, direttore di Vanity Fair, ha chiesto a Roberto Saviano, autore dell’omonimo romanzo, la sua opinione sulle proteste (tra cui quella di Diego Maradona), che accusano la serie di gettare ulteriore fango sulla città di Napoli. «Chi non vuole che racconti queste storie parteggia per l’omertà», ha risposto Saviano. E riguardo all’accusa di incitare all’emulazione di comportamenti criminali, Saviano ha affermato che è una leggenda credere che guardando una serie si possa diventare dei criminali (a riguardo è stato pure menzionato il caso di Breaking bad: quanti insegnanti di chimica si sono messi a cucinare metanfetamine nel tentativo di emulare Walter White? «Nessuno» è la risposta di Saviano).

Attualmente Saviano vive negli Stati Uniti ed è un grande ammiratore delle serie tv americane. Dini si è divertito a chiedere allo scrittore di paragonare Nicola Cosentino a un personaggio di quelle saghe e l’autore ha così risposto: «Saul Goodman avvocato di Breakind Bad, Ditocorto di Trono di Spade e Della Rovere dei Borgia».

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie