La Fnac lancia la sua piattaforma di streaming audio, Jukebox

La Fnac, la società francese leader nel settore della grande distribuzione di prodotti culturali, accetta la sfida dei vari Spotify e Deezer e scende in campo con un sistema di streaming musicale tutto suo, Jukebox.

Il tentativo è quello di compensare le perdite fatte registrare nel settore dei dischi, in cui è stato registrato un calo. Jukebox offrirà una serie di vantaggi: con 2 euro al mese, per esempio, si potranno ascoltare per un tempo illimitato fino a 200 titoli, ma senza interruzioni pubblicitarie e ad una qualità audio migliore rispetto ai concorrenti. Con 4.99 euro al mese, gli utenti potranno accedere all’intero catalogo Fnac, che comprende milioni di titoli. Altri 5 euro in più e sarà possibile adoperare Jukebox anche da dispositivi mobile. Previste anche una serie di promozioni nei negozi della Fnac.

Di recente, comunque, la Fnac ha recuperato terreno rispetto al passato: il bilancio, dopo un periodo di difficoltà (170 milioni di perdite accumulati in due anni), è tornato positivo, con un utile di 15 milioni di euro. Jukebox è l’ultimo esperimento, il tentativo di conquiestare quella fetta di mercato del 43% che in Francia è in mano allo streaming: potete provarlo qui.