Rock in the USA: alla scoperta dei festival indie americani

Non solo Coachella o SXSW: nel gruppo dei grandi festival indie americani vanno inclusi ormai anche CounterPoint Music & Arts Festival, Hangout e Governors Ball. Manifestazioni forse meno note, ma ugualmente ricche di grandi nomi, che, nel corso della prossima primavera e dell’estate, monopolizzeranno l’attenzione di appassionati da tutto il mondo. Oggi sono state rese note le lineup delle tre rassegne: i nomi, al solito, sono tanti. Pronti? Iniziamo.

Il CounterPoint Music & Arts Festival si svolgerà dal 25 al 27 aprile a Kingston Downs, Georgia. Accanto ai “locali” OutKast, ci saranno, tra gli altri, Foster the People, Janelle Monáe, Major Lazer, Sleigh Bells, Chance the Rapper, YACHT, Thundercat e Thievery Corporation

Per info sui biglietti, pass vip, posti per il campeggio e quant’altro, visitate il sito ufficiale del festival. 

 

L’Hangout Music Festival si svolgerà a Gulf Shore, Alabama, dal 16 al 18 maggio. In cartellone, spiccano i nomi di OutKast, Black Keys, Queens of the Stone Age, The Killers, Andrew W.K.Portugal. the Man, Conor OberstModest Mouse, Black Lips e Bastille. Complessivamente, sono state annunciate 65 band; ne mancano altre 12, di cui conosceremo i nomi nelle prossime settimane.

Chi fosse interessato ad acquistare i biglietti del festival, può consultare il sito della rassegna. Qui sotto, invece, il cartellone: 

Il Governors Ball Music Festival è invece una tre giorni che si terrà a Randall’s Island a New York, dal 6 all’8 giugno. La lineup del festival è stata resa nota dal New York Times: ci sono, tra gli altri, OutKast, Jack White, Vampire Weekend, Damon Albarn (alla sua prima apparizione da solista), Phoenix, TV on the Radio, Julian Casablancas e i suoi Strokes (alla prima performance dal 2011), James Blake, Disclosure, Interpol, Foster the PeopleThe Kills, Grimes, Spoon, Neko Case, Empire of the Sun, Tyler the Creator, Earl Sweatshirt, Childish Gambino, Janelle Monáe, Kurt Vile, Chance the Rapper, Broken Bells, Sleigh Bells, Washed Out, AlunaGeorge e Jenny Lewis. Anche qui, il top. 

Anche qui, tutte le informazioni le trovate sul sito ufficiale del festival. Il cartellone: