"The canyons" un flop? Colpa di Lindsay Lohan

Nonostante le premesse ci fossero tutte, The canyons non è piaciuto. Diretto da Paul Schrader, con la partecipazione straordinaria di Gus Van Sant e la sceneggiatura di Bret Easton Ellis, il film è stato giudicato noioso e banale.

Critiche che non sono piaciute all’autore di American psycho, il quale ha imputato il fallimento della pellicola alla protagonista Lindsay Lohan: «Non intendo dire che non fosse adatta alla parte, ma che all’improvviso The canyons sia diventato il suo film personale. La sua reputazione la segue ovunque e nel momento in cui è stata scritturata, il film è diventato qualcosa di diverso da quello che doveva essere. The canyons doveva uscire da quest’ombra, il pubblico doveva concentrarsi sulla lavorazione in sè, su come è stato realizzato. Questo non è accaduto e l’influenza di Lindsay ha influenzato anche il modo in cui la pellicola è stata percepita».