William Friedkin, in arrivo l’autobiografia Il Buio e la Luce

Il 29 agosto, lo stesso giorno in cui riceverà il Leone d’Oro alla Carriera alla Mostra del Cinema di Venezia, arriverà nelle librerie l’autobiografia di William Friedkin, Il Buio e la Luce. La mia vita e i miei film.

Nel libro, edito da Bompiani e tradotto da Alberto Pezzotta, il regista de L’esorcista (1973) ripercorre la sua infanzia come figlio di immigrati russi nella Chicago degli anni ’30 e ’40, i primi impieghi in una tv locale e l’ascesa e i grandi successi – Il braccio violento della legge, che nel 1971 conquistò ben 5 Oscar (tra cui quello per la regia), e L’esorcista, che portò a casa altre due statuette -, fino alle esperienze più recenti nei teatri d’opera.

Il libro sarà presentato in anteprima al Lido. Sempre i 29, per “Venezia Classici” sarà proiettata la versione restaurata da dalla Warner Bros. Pictures di uno dei film del regista, Sorcerer (Il salario della paura, 1977).