La tua bellezza

La tua bellezza: i mille veli dell’Islam

Dal 27 maggio è in libreria Sahar Musafah con La tua bellezza. Il libro è edito da Marcos y Marcos e porta la traduzione di Francesca Conte, nella collana Gli Alianti.

Un estratto de La tua bellezza: Afaf si sente come uno straniero che arriva finalmente a casa, e si rende conto di aver dimenticato il linguaggio, i costumi della sua gente. È nervosa, titubante. Le parole di Um Zuraib le risuonano all’orecchio: “Perché non sei venuta prima?”

Sahar Mustafah – La tua bellezza

Chicago: un uomo armato irrompe in un liceo femminile islamico. È un americano bianco. Afaf, la preside del liceo, si era appartata a pregare.
Ha sentito gli spari e ora attende. Durante questa attesa breve ed eterna, rivive la sua vita fin lì: i genitori immigrati palestinesi, un incidente che sconvolge la famiglia, la sua conversione tardiva all’Islam. La scelta di portare il velo. In nome delle difficoltà che ha superato, delle sue scelte coraggiose, ora non vuole scappare. Vuole aspettare l’assassino e disinnescare l’odio cieco che lo muove.

Appena uscito negli USA, dove è stato accolto con grande calore, La tua bellezza racconta l’Islam dall’interno, nell’esperienza di una donna che trova il coraggio di essere se stessa. Un romanzo ricco e vitale sulla bellezza pronta a conquistarci dietro il velo della differenza.

I mille veli dell’Islam

La tua bellezzaPer viaggiare con il romanzo e oltre il romanzo, la casa editrice ha inaugurato una pagina nel sito ricca di contenuti multimediali per i lettori. Ogni settimana una nuova ricetta di cucina araba dei piatti cucinati nel romanzo, la scoperta della musica ascoltata da Afaf, in bilico tra Oriente e Occidente, un viaggio tra le parole arabe che risuonano tra le righe, fino ad approfondimenti di cultura e costume. A giugno incontri online dedicati al libro e ai suoi temi con l’autrice e altri ospiti.

“Che meraviglioso esordio letterario. Mustafah descrive con scrittura poetica l’esperienza culturale e religiosa di Afaf, figlia di immigrati palestinesi. Un viaggio ricco ed emozionante, attraverso l’amore, la perdita, la speranza. Una storia attuale che non solo ci insegna molte cose sull’Islam e sull’immigrazione, ma anche su cosa significa essere umani”. Uno dei tredici pareri a cinque stelle su Amazon, raccolti in meno di un mese dall’uscita del libro in America.