Laurence Fishburne protagonista di "Radici"

Dopo che il suo contratto in Hannibal è stato sciolto (e, con il suo, anche quello dei due protagonisti principali, Mads Mikkelsen e Hugh Dancy), Laurence Fishburne guarda avanti e ha già firmato per un’altra serie tv.

Stiamo parlando di Roots, adattamento televisivo di Radici di Alex Haley. L’attore interpreterà proprio Haley, giornalista e scrittore statunitense, morto nel ’92. Radici racconta la storia delle origini dei suoi antenati (e, per questo, è più di una mera saga famigliare): Haley inizia addirittura da Kunta Kinte, un africano catturato nel Settecento e deportato negli Stati Uniti come schiavo. A raccontare la vicenda di Kunta Kinte ad Haley fu la nonna: i racconti sul personaggio furono tramandati nella famiglia dello scrittore per generazioni, tuttavia esistono dei dubbi sulla reale esistenza di Kunta Kinte.

La miniserie sarà in otto episodi e partirà proprio dalla cattura di Kunta Kinte, fino all’arrivo in America, il matrimonio con un’altra schiava e la storia delle generazioni successive, fino ad arrivare ad Haley. Dal libro sono già state tratte due serie tv, Radici del ’77, vincitrice di 9 Emmy (ricevette 40 nominations), e Radici. Le nuove generazioni del ’79, con protagonista Marlon Brando.

Per quanto riguarda Hannibal, invece, sappiamo che Fuller sta tentando di trovare un nuovo canale su cui proseguire l’avventura del cannibale più famoso della storia della letteratura e del cinema. Se ci riuscirà, c’è da chiedersi se gli attori (tra cui, appunto, Fishburne) torneranno sui propri passi o meno. Restiamo in attesa di aggiornamenti a riguardo.