Matt Bellamy: «Poco amore nel nuovo album dei Muse»

Ecologia profonda, divario di empatia e terza guerra mondiale. Questi erano, fino ad ora, i temi sui quali Matt Bellamy si era detto maggiormente influenzato per i testi di Drones, l’ultimo album in studio dei Muse, in uscita il 9 giugno.

In una recente intervista rilasciata a Q Magazine è stato lo stesso Bellamy, che recentemente ha divorziato dalla sua compagna Kate Hudson, a svelare nuovi dettagli in merito al disco realizzato dalla band di Teignmouth: «Dead inside parla della fine di una relazione e di una persona che finisce con il diventare vuota dentro. Ho scavato dentro di me, dentro le mie paranoie, le sensazioni strane e le diverse esperienze. I testi sono molto personali, ma non ci sarà molto spazio per l’amore in questo disco».

Drones, di cui abbiamo già potuto ascoltare Dead inside e Psycho, parlerà inoltre delle nuove tecnologie che, come ad esempio i droni di guerra, abbassano il grado di responsabilità nel compiere gesti orribili a distanza. «Il prossimo passo nella tecnologia legata ai droni sarà l’invenzione di droni autonomi, che prenderanno da soli la decisione di uccidere, senza coinvolgere esseri umani», spiega Bellamy.

Ecco il lyric video di Dead inside: