Björk, il video di "Stonemilker" realizzato per Oculus Rift

Il video di Stonemilker, il singolo di Björk tratto dal suo ultimo album, Vulnicura, sarà realizzato per Oculus Rift, l’innovativa schermo indossabile per la realtà virtuale.

«È facile creare un’atmosfera intima [con la realtà virtuale]», ha dichiarato l’artista in una intervista. «È quasi più intima della vita reale. Inoltre c’è una qualità pazzesca nei panorami. Credo sarà davvero molto emozionante». La regia della clip è di Andrew Thomas Huang, mentre la data di uscita non è ancora stata resa nota.

Nel 2013, Björk aveva pubblicato un app album, Biophilia. Qual è la differenza tra quel progetto e il video realizzato per Oculus Rift? «È una questione di budget. Puoi creare le app spendendo poco. Le app sono punk, Oculus Rift no».

Nel frattempo, Björk ha rimosso Vulnicura da Spotify. «Questa cosa dello streaming non mi sta bene», ha spiegato la musicista a Fast Company: «Mi sembra folle lavorare a qualcosa per due o tre anni e poi dire “oh, ecco qui, è gratis”. Non è una questione di soldi, ma di rispetto per il proprio lavoro e per il tempo impiegato per realizzarlo».

L’artista islandese, che sarà in concerto a Roma il prossimo 29 luglio per la rassegna “Luglio suona bene”, non ha escluso che il disco possa tornare in streaming sulla popolare piattaforma.

Qui sotto, il trailer che Björk ha realizzato per la mostra a lei dedicata dal MoMA di New York, in programma dal prossimo 8 marzo: