Il nuovo film di Steve McQueen sarà il biopic su Paul Robeson

Sembra che la personale riscoperta e valorizzazione della storia afroamericana ad opera di Steve McQueen iniziata con 12 anni schiavo (vincitore dell’Oscar come miglior film, qui la nostra recensione) sia destinata a continuare. Il regista inglese ha infatti annunciato che il suo prossimo progetto cinematografico sarà un film biografico incentrato sulla poliedrica figura di Paul Robeson, che fu attore, cestista, cantante, poliglotta, avvocato, cantante baritono-basso e attivista per i diritti civili statunitense.

«Avevo circa 14 anni – ha dichiarato McQueen – e non sapendo chi fosse Paul Robeson, un americano nero in Galles mi sembrava strano. Solo dopo ho scoperto che quell’uomo era un incredibile essere umano».

Se il film non ha ancora una data di uscita, la cosa certa è che vedrà nel cast la partecipazione straordinaria di Harry Belafonte, grande amico di Robeson, come si è lasciato sfuggire il regista: «I miracoli accadono. Con Paul Robeson e Harry Belafonte, il cerchio sarà completo».

Di seguito una delle celebri performance di Paul Robeson cantante.