GialloSvezia: la community per gli amanti del giallo scandinavo

Se c’è un genere che sta prendendo sempre più piede negli ultimi tempi è quello del thriller svedese, di cui Marsilio si sta occupando da anni. Non è un caso che la casa editrice abbia deciso di inaugurare una nuova community, GialloSvezia.it, dedicata proprio ad autori come Camilla Läckberg, scrittrice da 15 milioni di copie vendute.

Uno spazio per tutti gli appassionati del giallo scandinavo, in cui si può leggere: «Il giallo che viene dal Nord, in qualche modo, rappresenta la coscienza morale dell’Europa, una forma di letteratura che affronta interrogativi di carattere politico e sociale e cerca delle risposte che, racchiuse tra le pagine di storie avvincenti, possano raggiungere un vasto pubblico. Gli autori di GialloSvezia vi guideranno per le strade di Stoccolma insieme a Mikael Blomkvist e Lisbeth Salander; potrete ammirare le distese della Scania con Kurt Wallander e la natura incontaminata dei dintorni di Kiruna con Rebecka Martinsson, o le aurore boreali e le sterminate distese di ghiaccio della Lapponia norvegese con la polizia delle renne di Klemet Nango; e ancora scoprire la costa occidentale della Svezia insieme a Erica Falck e Patrik Hedström, o conoscere Copenaghen guidati da Carl Mørk e Assad, mentre Axel Steen vi accompagnerà per i suoi quartieri periferici».

Non solo: Marsilio ha pubblicato anche un libro intitolato GialloSvezia, con racconti dei maestri del giallo svedese, da Stieg Larsson ad Henning Mankell. Infine, stay tuned!, perché a breve sulla Bottega di Hamlin pubblicheremo anche la recensione de Il guardiano del faro della Läckberg, da poco proposto in Italia dalla casa editrice veneziana, con protagonisti la scrittrice Erica Falck e il marito, l’ispettore di polizia Patrik Hedstrӧm.