Roger Daltrey: «Gli Who pubblicheranno un nuovo album»

Gli Who si preparano a festeggiare alla grande il loro 50esimo anno di attività. Lo faranno con un tour in USA e Canada e, soprattutto, con la pubblicazione di un nuovo disco, il primo dai tempi di Endless wire (2006).

In una chiacchierata con il Mirror in occasione della consegna del Pride Britain Award 2014, il frontman della band, Roger Daltrey, ha confermato quanto dichiarato qualche mese fa: «Gli Who pubblicheranno un nuovo album. Sono passati 50 anni e abbiamo superato l’audizione. Abbiamo scritto una nuova canzone e faremo un album intero. È emozionante».

Il brano nuovo a cui fa riferimento Daltrey è Be lucky, che ha aggiornato il sound della band inglese con una citazione persino dei Daft Punk. Lo stesso Daltrey, nell’intervista, ammette che «non è così rock and roll. Non potrebbe mai esserlo perché siamo invecchiati. Prendiamo ancora le droghe, ma sono robe tipo l’Imodium», ha scherzato il musicista, riferendosi al noto farmaco.

Nell’intervista, Daltry parla anche della sua lotta contro il cancro, che nel 2009 aveva aggredito le sue corde vocali e da cui è guarito, e del dolore della perdita della sorella per la stessa malattia: «È stata dura. Avava solo 32 anni e ha lasciato due bimbi piccoli».

Gli Who, in una formazione che, oltre ai due pilastri Daltrey e Pete Townsend, comprende il bassista Pino Pallodino e Zak Starkey (il figlio di Ringo Starr) alla batteria, saranno in tour nel Regno Unito a novembre e nel Nord America nel 2015: quest’ultima serie di concerti inizierà il 15 aprile a Tampa e si concluderà a maggio a Forest Hills, New York. Nelle nuove date, la band ripercorrerà tutto il suo straordinario repertorio, contenuto anche nel greatest hits The Who hits 50!, in arrivo nei negozi il 26 novembre prossimo.

Ecco Be lucky: