U2, Adam Clayton: «Il nuovo album pronto al 70%»

Dopo la pubblicazione del contestatissimo Songs of innocence, gli U2 non hanno nessuna intenzione di fermarsi. L’album, infatti, sarà seguito nei prossimi mesi da un secondo capitolo, Songs of experience. La notizia è che il nuovo lavoro, secondo il bassista Adam Clayton, è quasi pronto.

In un’intervista al NME, Clayton ha fatto sapere che la band ha terminato «il 70% del materiale che crediamo andrà» sul prossimo disco. «Il 30% che ancora manca credo che riusciremo a produrlo in modo relativamente facile. Ma la quantità di energie che ci richiederà la rifinitura della canzoni è difficile da stimare».

Tradotto, ci vorrà ancora qualche mese prima di poter ascoltare Songs of experience. Che, precisa Clayton, non sarà pubblicato nello stesso modo di Songs of experience, ovvero rendendolo disponibile gratis su iTunes un mese prima della sua uscita “fisica”: «Passerà un sacco di acqua sotto i ponti prima di arrivare a quel punto. Ma credo che sarebbe un po’ prevedibile fare la stessa cosa», ha spiegato il bassista.

Songs of innocence sarà disponibile nei negozi dal 13 ottobre, in CD e vinile. In queste ore, gli U2 stanno preparando il tour: come riporta anche l’Indepentent, i concerti si svolgeranno in palazzetti e arene. Per il momento, non è stata fornita alcuna data, ma Bono, parlando con Absolute Radio, ha raccontato che «faremo una tappa alla O2 Arena di Londra e poi sceglieremo posti simili, più al chiuso che all’aperto questa volta. Ma vediamo come andranno le coseFaremo una tappa alla O2 Arena di Londra e poi sceglieremo posti simili, più al chiuso che all’aperto questa volta. Ma vediamo come andranno le cose».

Qui sotto, il video di Invisible, il singolo benefico pubblicato da Bono & co. qualche mese fa e non incluso nel disco: