"Tom Waits for no one", il restauro del cartoon cult del 1979

Esattamente 35 anni fa, John Lamb realizzò un corto, intolato Tom Waits for no one. Si tratta di un piccolo film d’animazione (sei minuti e venti di durata) in cui una versione di Tom Waits realizzata con la tecnica del rotoscope si esibiva sulle note di The one that got away.

Il mini-film, prodotto dalla Lyon Lamb Video Animation Systems, fu ricavato da una performance dello stesso musicista al La Brea Stage di Hollywood nel 1977: l’esibizione fu filmata e poi, grazie all’innovativa tecnica del rotoscope, fu convertita in un filmato animato. Tom Waits for no one, tuttavia, non uscì mai nei cinema, in vhs o in dvd: malgrado un premio vinto alla prima edizione dell’Hollywood Erotic Film and Video Festival, nel 1980, cadde nel dimenticatorio, fino a che, qualche anno fa, non divenne un fenomeno virale su YouTube.

Ora, però, in occasione del suo anniversario, Lamb ha deciso di rimettere mano al corto e di restaurarlo. Il 19 settembre, il regista lancerà una raccolta fondi su Kickstarter. Una volta restaurata, la pellicola sarà protagonista di un evento, il 20 marzo 2015, ai Catchlight Studios di Hollywood, ovvero il vecchio La Brea Stage. In più, farà parte del progetto anche una pubblicazione, Tom Waits for no one scrapbook, che conterrà una serie di immagini “disegnate o scarabocchiate durante la lavorazione del film”, compresi lo storyboard e gli studi sui personaggi.

Qui sotto, Tom Waits for no one nella versione presente su YouTube: