Bieber-Bloom è guerra

Parliamo di Justin Bieber, protagonista di una bella scazzottata con Orlando Bloom, finita su tutti i giornali e sul web. Partiamo col dire che parecchie celebrità di Hollywood si sono già schierate al fianco di Bloom (addirittura, Alyssa Milano ha lanciato l’hashtag #TeamOrlando), sintomo che Bieber non gode poi di tutta questa simpatia tra i suoi colleghi.

Insomma, cosa è successo? Da un po’ di tempo si vocifera di una relazione tra Selena Gomez, ex di Bieber, e Bloom. L’attrice e cantante ha negato di essere stata lei la causa della rissa di mercoledì scorso a Ibiza, in Spagna, quindi i motivi ufficiali che hanno spinto all’alterco non sono ancora del tutto chiari. Nella questione è stato pure fatto il nome di Miranda Kerr, ex moglie di Bloom, dopo che quest’ultima (in realtà, ancora nel 2012, quando ancora era sposata), era stata vista festeggiare proprio insieme a Bieber una sfilata newyorkese di Victoria’s Secret.

Sembra che Bloom sognasse da tempo di prendere a schiaffi il giovane cantante, tanto da aver dichiarato pubblicamente tale intenzione. Justin, da parte sua, si è detto irritato per aver sentito delle voci messe in giro da Orlando, in cui l’attore affermava di essere andato a letto con la Gomez solo per fare un dispetto a Bieber. Sarà vero o si tratta di una scusa per giustificare l’ennesimo colpo di testa? Anche perché pure la Gomez ha difeso a spada tratta Bloom, trattando Bieber come un ragazzino immaturo e decidendo di troncare ogni rapporto con lui. Povero Justin! Decisamente non è un bel periodo per la star canadese, anche per la condanna a due anni per vandalismo. Non contento, Bieber non sembra intenzionato a deporre l’ascia di guerra con Bloom, perpetrando il bisticcio a suon di immagini sarcastiche e provocatorie contro l’attore sui social network. Speriamo (per lui) che qualcuno non debba insegnargli seriamente che con gli adulti non si scherza.