Anthony Hopkins in "Westworld", serie tv di J.J. Abrams

Se i cinema americani sono ormai il luogo dei sequel, dei reboot e dei cinecomics, è la televisione ad essere diventata negli anni il vero contenitore audiovisivo di innovazione e originalità.

La HBO (canale satellitare americano che ci ha portato Game of thrones e True detective), avrebbe infatti ingaggiato due pezzi novanta per la sua nuova serie tv Westworld: il premio Oscar per Il Silenzio degli innocenti Anthony Hopkins e la star di Mildred Pierce e Le idi di Marzo Evan Rachel Wood.

Ispirata all’omonimo film del 1973 Il mondo dei robot, scritto e diretto da Michael Crichton, la serie tv creata da J.J. Abrams e Jonathan Nolan (fratello di Christopher e regista del pilot) è descritta dalla produzione come «un’odissea oscura sull’alba della conoscenza artificiale e sul futuro del peccato».

Hopkins interpreterà il dottor Ford, creatore del parco divertimenti composto da robot simili in tutto e per tutto agli umani e che lui tratta come semplice bestiame, mentre Evan Rachel Wood presterà il volto al personaggio di Dolores, una ragazza di campagna che non ha idea che la vita che sta vivendo è un enorme bugia.

La data di uscita della serie tv non è ancora stata ufficializzata, ma ci sono già elementi sufficienti per tenere gli occhi aperti.

La locandina di Il mondo dei robot