"Gravity" è costato più di una vera missione su Marte

Una missione spaziale finta costa di più di una missione spaziale vera. È questa la constatazione alla quale siamo arrivati dopo l’annuncio del Primo Ministro indiano, Narendra Modi, che da Sriharikota, una piattaforma per lanci spaziali che si trova nel sud dell’India, ha rivelato che Gravity, il film di Alfonso Cuaron, è costato di più della vera missione spaziale su Marte organizzata e finanziata dallo Stato.

«Il merito è soltanto degli scienziati se il nostro programma è stato così redditizio. Credo che sia vero quello che mi hanno detto: che inviare un razzo indiano nello spazio è costato di meno che realizzare un film come quello di Alfonso Cuaron».

Mangalyaan, così è stato chiamato il progetto spaziale indiano, è costato infatti circa 72 milioni di dollari, mentre il film con Sandra Bullock e George Clooney, circa 30 milioni in più.

La domanda a questo punto è: con i 250 milioni che hanno speso per realizzare Avatar quante missioni spaziali vere si sarebbero potute fare?