Jack White, la cover di "Enter sandman" dei Metallica: video

Durante la sua esibzione a Glastonbury, sabato scorso, Jack White ha sorpreso i suoi fan con qualche assaggio di Enter sandman dei Metallica. L’ex White Stripes, infatti, ha proposto una versione di Cannon, uno dei suoi brani, riarrangiata per l’occasione in modo da poter ospitare, al suo interno, dei frammenti del brano della metal band americana, che qualche ora dopo, si sarebbe esibita sullo stesso palco.

Un modo come un altro, insomma, per dire la sua sulle polemiche che hanno accompagnato la presenza dei Metallica a Glastonbury. Per il resto, l’esibizione di White è stata trascinante come al solito e divisa tra i classici dei White Stripes e i pezzi tratti dai due dischi solisti di White, Blunderbuss e l’ultimo arrivato, Lazaretto.

Qui sotto, trovate il video con il set integrale (Enter sandman è al minuto 45 circa):

Ecco la setlist integrale:

Icky Thump (White Stripes)
Dead Leaves and the Dirty Ground (White Stripes)
Screwdriver (White Stripes)
High Ball Stepper
Hotel Yorba (White Stripes)
Temporary Ground
Just One Drink
Missing Pieces
Black Math (White Stripes)
You Don’t Know What Love Is (You Just Do As You’re Told) (White Stripes)
Cannon (White Stripes) / Enter Sandman (cover Metallica)
Three Women
We’re Going to Be Friends (White Stripes)
Lazaretto

Ball and Biscuit (White Stripes)
Seven Nation Army (White Stripes)

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie