John Turturro sta pensando a un film su Jesus Quintana

Ve lo ricordate il pederasta Jesus Quintana, bizzarro personaggio (sì, tra gli altri) di Il grande Lebowski, cultissimo dei fratelli Coen? Tutina viola e il volto del bravissimo John Turturro, contrapposto al Drugo (Jeff Bridges) e allo scoppiato Walter (John Goodman). In occasione del festival di Taormina, Turturro ha parlato nuovamente di un progetto a cui pensa da un po’ di tempo, ossia un film totalmente incentrato sul suo Jesus.

Pare, infatti, che l’attore americano fosse rimasto un po’ insoddisfatto della sua parte ai tempi della realizzazione della pellicola, perché, in effetti, a Jesus Quintana era riservato pochissimo spazio. Così, sarebbero stati gli stessi Coen a permettere a Turturro di arricchire il personaggio con delle peculiarità che lui stesso riteneva interessanti, come il balletto all’indietro dopo il lancio della palla, durante le partite a bowling.

Il nuovo progetto dovrà naturalmente essere approvato dai Coen, dal momento che Jesus Quintana è nato da una loro idea. E mentre aspettiamo novità a riguardo, vi ricordiamo che Turturro è nel cast anche di due film italiani: la nuova pellicola di Nanni Moretti, Mia madre (di cui vi avevamo parlato anche noi: ecco la news) e Tempo instabile con probabili schiarite di Marco Pontecorvo. Turturro è da sempre legato alle sue origini italiane, tanto da riuscire a spiegarsi abbastanza bene nella nostra lingua. Ma non solo: nel 2010 ha realizzato Passione, splendido documentario incentrato sulla musica napoletana.