Sanremo 2014, Riccardo Sinigallia eliminato dalla gara?

Il Festival di Sanremo potrebbe perdere uno dei suoi “campioni” (tra l’altro uno dei migliori), Riccardo Sinigallia. Il brano del cantautore romano rimasto in gara dopo la prima eliminazione, Prima di andare via, non è infatti inedito. A rivelarlo è stato il sito euromusica.org, e la notizia è stata ripresa dalla testata locale La Provincia di Cremona, sul cui sito è visibile un video che mostra un’esecuzione del brano durante il festival Le Corde dell’Anima.

Stando al regolamento del Festival, le canzoni presentate devono essere nuove, ovvero non pubblicate e/o fruite «da un pubblico presente e lontano». Non è chiaro però cosa succederà, perché effettivamente nessuno ha presentato reclamo entro le 24 ore dall’esecuzione del pezzo (avvenutà martedì).

Poco fa, in conferenza stampa, Fabio Fazio ha commentato secco: «Applicheremo il regolamento. Punto e basta». Nel pomeriggio, fa sapere il direttore di Rai Uno, Giancarlo Leone, «si riunirà la direzione musicale e artistica per verificare se sia vero che la canzone di Riccardo Sinigallia sia già stata eseguita in pubblico. E poi prenderemo tutte le decisioni del caso».


(il video del pezzo di Sinigallia: le clip di tutti gli altri brani dei “Campioni” le trovate qui)

L’ipotesi di escludere Sinigallia non è stata l’unica sorpresa emersa dall’incontro con i giornalisti. Fazio& ha fatto anche sapere che la gara delle “Nuove Proposte” sarà anticipata alle 22,40. «Ieri sera è stata una serata difficile per l’organizzazione – ammette, – tra il flash mob e il miniconcerto di Arbore. Abbiamo preso una decisione importante. Ormai è “rischia tutto”», ha spiegato il conduttore, alludendo ai bassi indici di ascolto fatti registrare anche ieri. Dunque i “Giovani” suoneranno prima, ma «il risultato, abbiate pietà, lo diamo alla fine. Vorrei tenere il televoto aperto il più possibile per non penalizzare nessuno».

Nonostante le difficoltà, Fazio e la Littizzetto non rimpiangono nulla e rivendicano ogni scelta: «Abbiamo scelto gli ospiti sbagliati? Io veramente tra Franca Valeri e Raffaella Carrà da un lato e Katy Perry e Demi Moore dall’altro, scelgo Franca e Raffa tutta la vita!». La conduttrice rivela le trattative per portare all’Ariston Michelle Obama («il mio grande sogno»), Fiorello, Paul McCartney, David Gilmore e tanti altri, ma non è stato possibile, per questioni di budget. «Però vi inviterei a riflettere sul fatto che ci sono in questo Sanremo grandissimi ospiti. Io per esempio sono felicissimo di annunciarvi che domani sera per la finale avremo anche Claudia Cardinale».

(Luciana Littizzetto durante la conferenza stampa)

Fazio è poi ritornato anche sulle sue dichiarazioni di ieri, in cui si era detto stanco di essere definito “buonista”: «Attenti ai commenti che sono cattivissimo! Da oggi sono un ex buonista». Ieri sera il Festival ha totalizzato in media 7 milioni e 673mila spettatori, meno della seconda serata (finora il risultato più basso). Lo share è comunque aumentato di un punto circa, attestandosi intorno al 34,93%. Un risultato che, almeno a parole, rincuora Leone: «Sono felice del recupero degli ascolti della terza serata rispetto alla seconda, con un punto percentuale di share in piu’ realizzato. Non ci siamo fatti intimidire dalla percezione diffusa sul calo delle puntate precedenti, al punto di decidere di aprire la terza puntata con un omaggio ad Abbado. Segno che la ricerca della qualita’ deve prevalere sempre sugli ascolti».

Sarà, ma il traguardo “minimo” dei nove milioni è ancora molto lontano e il Festival, con le nuove polemiche su Sinigallia e i cambi di programma dell’ultim’ra, rischia di soffrirne ancora di più.