Le Luci della Centrale Elettrica, la cover di "Costellazioni"

C’è grande attesa intorno al nuovo album de Le Luci della Centrale Elettrica: vuoi perché Vasco Brondi con il secondo dischi, Canzoni da spiaggia deturpata (2008), aveva messo in luce un songwriting decisamente fuori dal comune, vuoi perché c’è la curiosità di sapere come è evoluta la sua scrittura dopo un terzo disco (Per ora noi la chiameremo felicità, del 2010) che suonava troppo uguale al suo predecessore.

Il nuovo disco, in uscita il 4 marzo, s’intitolerà Costellazioni e da qualche ora, grazie a Facebook, ne conosciamo anche la copertina, un’opera di Gianluigi Toccafondo. Ecco come Brondi la presenta:

Costellazioni uscirà di nuovo per La Tempesta, con distribuzione Sony Music. L’album è stato registrato tra Ferrara, Bassano del Grappa e Milano, e sarà anticipato nelle prossime settimane dal brano I destini generali, accompagnato anche da un videoclip.

«La prima cosa a cui ho pensato per questo disco era al futuro. Una parola che comincia ad avere quasi una connotazione negativa per quanto si parla di questi come di tempi sbagliati – scrive Vasco Brondi in una lunga introduzione all’album, pubblicata sul suo sito ufficiale – . Si dice che il futuro non c’è, che non arriverà. Invece questo disco è pieno di futuro e di lampi che segnalano un qualche assurdo lieto fine. Il futuro è più vicino di prima, il futuro è tra due minuti, tra due ore, il futuro è stasera. “La situazione è eccellente.” Ho pensato che in questo clima di crisi e di lamentele avrei voluto una lunghissima festa senza senso. Un disco da mettere per ballare sotto le bombe, un disco da suonare durante la guerra».

Brondi sarà anche in tour: la partenza è prevista per il 14 marzo da Livorno. Ecco le prime date confermate:

14 MARZO – Livorno, The Cage
15 MARZO – Perugia, After Life
21 MARZO – Taneto di Gattatico (RE), Fuori Orario
22 MARZO – Senigallia, Mamamia
29 MARZO – Firenze, Flog
04 APRILE – Roma, Atlantico
05 APRILE – Pescara, Tipografia
06 APRILE – Brindisi, Dopolavoro
07 APRILE – Rende (CS), da definire
09 APRILE – Milano, Alcatraz
11 APRILE – Torino, Hiroshima Mon Amour
12 APRILE – Bologna, Estragon
18 APRILE – Verona, Auditorium Malkovich
19 APRILE – Ravenna, Bronson
23 APRILE – Padova, Alta Fedeltà
09 MAGGIO – Roncade (TV), New Age

Il video di Cara catastrofe; tratta da Per ora noi la chiameremo felicità: