Gianrico Carofiglio: via libera alla decadenza dall’impiego

Il Csm ha dato il via libera alla decadenza dall’impiego per l’ex magistrato Gianrico Carofiglio, con decorrenza dal prossimo giugno.

Carofiglio era magistrato dal 1986: ha lavorato come pretore a Prato e come pm a Foggia. In seguito, ha ricoperto il ruolo di Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. Nel febbario 2008 venne annunciata la sua corsa al Senato, per il PD, e fu eletto senatore nell’aprile dello stesso anno.

Carofiglio è uno scrittore ormai affermato, dopo l’esordio in narrativa con Testimone inconsapevole (Sellerio), e la nascita del suo personaggio, l’avvocato Guido Guerrieri, protagonista di numerosi suoi libri. Il prossimo 21 ottobre uscirà, per Rizzoli, Il bordo vertiginoso delle cose. È in via di pubblicazione anche il romanzo breve La sorte del bufalo.