Lorenzo Vargas

Lorenzo Vargas torna con un nuovo romanzo

Giovedì 12 marzo è uscito il nuovo romanzo di Lorenzo Vargas, La bambina di un milione di anni, edito da Las Vegas edizioni.

La cosa curiosa di questo libro di Lorenzo Vargas è che ha una serie di elementi molto attuali: come si comportano le persone davanti a ciò che non capiscono e che li minaccia? E una piccola comunità come quella di Montebasso?

Lorenzo Vargas – La bambina di un milione di anni

La bambina di un milione di anniA Montebasso, un letargico paesino di tremila anime, vivono sotto copertura due entità antichissime, incarnazioni dell’Ordine e della Distruzione: l’Eroe e il Necromante.

Il primo ha l’aspetto di Gabriela, una bambina di otto anni con lunghi boccoli da bambola e lo sguardo vecchio di millenni; il secondo veste i panni di Neri, il tetro e allampanato guardiano del cimitero del paese. Passano le giornate come due pensionati, ricordando nostalgici i tempi andati e facendo di tutto per mantenere segreta la propria identità. Oltre a loro, l’ignara Montebasso ospita anche una comunità di migranti arroccati nel centro storico semidistrutto da un terremoto e impazienti di fuggire altrove. E gli autoctoni ben sistemati nella città nuova appena fuori le mura non vedono l’ora di riprendersi ciò che avevano abbandonato già da tempo.

Nel paesino dove non succede mai niente sarà la commistione di questi elementi a far esplodere una polveriera umana senza precedenti.