L'angelo di Monaco

L’angelo di Monaco. Il vero amore di Hitler

Longanesi inizia il nuovo anno con la pubblicazione de L’angelo di Monaco, il romanzo di Fabiano Massimi. La storia dell’unico vero amore di Adolf Hitler: sua nipote Angelika Raubal.

Geli: L’angelo di Monaco

L'angelo di MonacoAngelika Raubal detta Geli, nata nel 1908, era la nipote di Adolf Hitler, figlia della sorellastra di questi, Angela. Nel settembre 1931 fu ritrovata senza vita nell’appartamento di Hitler a Monaco, ufficialmente suicida dopo un litigio con lo zio. Geli provava grande ammirazione per lo zio, che in qualità di suo tutore tentò di proteggerla e guidarla, purtroppo con scarsi risultati. La bellezza della ragazza, unita a una spigliatezza e a un carisma conclamati, le portò schiere di spasimanti, tutti in qualche modo respinti o ridimensionati dallo zio. Hitler si faceva accompagnare ovunque da Geli, riunioni politiche comprese, tanto che presto nella società monacense e tra le fila del Partito presero a circolare voci su un loro rapporto scandaloso. Diversi testimoni di prima mano avrebbero poi raccontato, dopo la morte di Geli, di intenzioni matrimoniali da parte di entrambi.

Il romanzo

18 settembre 1931: in un elegante appartamento di Monaco di Baviera viene ritrovata morta una giovane di nome Geli Raubal, nipote di Adolf Hitler. È in questo difficile contesto che l’ispettore Sigfried Sauer viene chiamato a indagare: da un lato c’è chi vorrebbe chiudere l’istruttoria in poche ore, dall’altro chi invece gli intima di andare a fondo e scoprire la verità, qualsiasi essa sia. Intorno a Sauer, una città che vive in una sorta di limbo inquietante: persone normali con vite normali che si trovano, chi più chi meno consapevolmente, al centro di uno degli snodi più cruciali del secolo. Grazie a un gigantesco lavoro su fonti d’epoca, Fabiano Massimi illumina con netta messa a fuoco un angolo semisconosciuto, eppure fondamentale, della Storia.

L’autore

Fabiano Massimi è nato a Modena nel 1977. Laureato in Filosofia tra Bologna e Manchester, bibliotecario alla Biblioteca Delfini di Modena, da anni lavora come consulente per alcune tra le maggiori case editrici italiane.
L’angelo di Monaco è stato l’esordio italiano più venduto alla Fiera di Londra 2019.