Andre Dubus

Andre Dubus in libreria con “Vasi rotti”: 22 saggi

Torna in libreria per Mattioli1885 Andre Dubus. A distanza di dieci anni dalla raccolta Non abitiamo più qui, da cui fu tratto anche il fortunato film di John Curran, I giochi dei grandi, vincitore del Sundance film Festival, la casa editrice pubblica appunto Vasi rotti, raccolta di 22 saggi scritti da Dubus tra il 1977 e il 1990.

SCOPRI LE NOVITA’ IN LIBRERIA NELLA NOSTRA SEZIONE DEDICATA

Frammenti incadescenti di vita privata a rivelare la forza spirituale e la prosa lirica che hanno fatto di Andre Dubus un autore il cui talento è ormai riconosciuto in tutto il mondo. Pagine di rara profondità che permettono al lettore di scoprire soprattutto il Dubus ‘uomo’, animato da una voce intensa, commovente, che si rivela anche in tutta la sua sofferenza, il suo dolore, le sue naturali fragilità.

Personale ma mai indulgente, sensibile ma mai sentimentale, Andre Dubus si racconta: la giovinezza cattolica nella Louisiana di cultura cajun, l’amore per il baseball, il terribile incidente che lo costringerà sulla sedia a rotelle, le fortune ma anche le incertezze e la precarietà di scrittore, l’amore.

Andre Dubus (1936-1999) è uno dei più raffinati narratori americani del Ventesimo secolo. Amico e allievo di Richard Yates e Kurt Vonnegut, celebrato da Stephen King, John Irving, Elmore Leonard, John Updike, Dubus è stato anche saggista, biografo e sceneggiatore, aggiudicandosi svariati premi letterari. Mattioli1885, che sta tentando di pubblicarne l’opera omnia, ha già tradotto: Non abitiamo più qui, Voci dalla luna, Il padre d’inverno, Ballando a notte fonda, I tempi non sono mai così cattivi, Voli separati, Un’ultima inutile serata, Adulterio e altre scelte.