"Millennium": due libri della trilogia in un unico film?

In vista dell’uscita il prossimo 27 Agosto del quarto volume della serie, torniamo a parlare di Millennium, questa volta dei film tratti dalla fortunata trilogia di Stieg Larsson.

Piccolo ripasso: dei tre libri è già stata realizzata la trasposizione scandinava, con protagonisti Noomi Rapace (Lisbeth Salander) e Michael Nyqvist (Mikael Blomkvist). Era poi uscito l’adattamento di Uomini che odiano le donne di David Fincher, con Rooney Mara e Daniel Craig. Da allora, più nulla: la stessa Mara si era detta scettica circa i possibili sequel del primo capitolo (ne parliamo qui). Colpa degli incassi, giudicati inferiori alle aspettative secondo la Sony, che avrebbe investito 90 milioni incassandone poco più di 230 (“inferiori” secondo gli standard hollywoodiani, certo). Ora, la casa di produzione ha annunciato l’intenzione di unire in un’unica pellicola gli ultimi due libri della trilogia, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.

In realtà, tale scelta sarebbe dettata anche dall’imminente uscita del libro di David Lagercrantz, di cui la Sony detiene i diritti. I problemi sono, però, anche di altra natura: David Fincher non tornerà alla regia del progetto, a causa di passati dissapori con la Sony; incerte anche le partecipazioni della Mara e di Craig. Quindi, non resta che aspettare e vedere come si evolveranno le cose. Nel frattempo, riascoltiamoci questa bella cover di Immigrant song di Karen O, Trent Reznor e Atticus Ross, inserita nei titoli di testa di Uomini che odiano le donne di Fincher: