Il poster di "The Zero Theorem" censurato… per un sedere

Un paio di settimane fa la stessa cosa era successa a Sin City: A dame to kill for, sequel del primo film diretto da Robert Rodriguez (link all’articolo). Ieri è stata la volta invece di Terry Gilliam, che si è visto censurare la locandina del suo ultimo film The Zero Theorem per colpa del… sedere di Christoph Waltz.

L’MPAA, l’organo americano che gestisce la censura, ha deciso infatti di non approvare il poster che lo studio aveva intenzione di rilasciare per il lancio del film negli Stati Uniti.

Ecco la locandina incriminata e, sotto, il post scritto dal regista sulla sua pagina facebook.

zerotheorem-teaserposter-finall__span.jpg

The zero theorem è la storia di un matematico, Leth, che, in un futuro distopico, dominato da uomini-telecamera al servizio di un’oscura entità nota come Management, lavora giorno e notte ad un misterioso teorema. Le giornate di Leth sono interrotte di tanto in tanto dalla visite di Bob, un bambino prodigio, con cui l’uomo intraprenderà un viaggio in una realtà interiore, alla ricerca del segreto dell’esistenza.

 

Nel cast, insieme a Waltz, anche Matt DamonMelanie ThierryDavid Thewlis e Tilda Swinton

Il film, presentato in anteprima la Festival di Venezia, non ha ancora una data di uscita nè americana, nè tantomeno italiana. Speriamo che questa locandina faccia parlare un pò più del film e acceleri le operazioni.