Allen: dopo lo scandalo, diserta l'anteprima del suo musical

Periodaccio per Woody Allen. Dopo la lettera di Dylan Farrow al «New York Times», in cui ha accusato il padre adottivo di avere abusato sessualmente di lei da bambina, il regista e attore ha disertato pure l’anteprima del suo nuovo spettacolo Bullets over Broadway, rifacimento dell’omonimo film sempre di Allen del 1994.

I produttori dello spettacolo sono piuttosto preoccupati, perché lo scandalo che sta stravolgendo la vita di Allen potrebbe avere delle ripercussioni negative sull’esito del musical al botteghino. L’anteprima generale è stata chiusa ai giornalisti, proprio per evitare domande indiscrete.

Allen si è difeso dalle accuse di molestie e non è la prima volta che è costretto a farlo: nel 1993, ai tempi del divorzio da Mia Farrow, le accuse di abuso furono formulate per la prima volta, ma una commissione di esperti le definì infondate e dunque il tribunale non volle procedere. Allen e la Farrow in quel periodo erano impegnati in una lotta per ottenere l’affidamento dei tre figli. La separazione tra i due era dovuta alla relazione del regista con la figlia adottiva del precedente matrimonio della Farrow, Soon-Yi.