Brett Anderson: «Gli Suede al lavoro su un nuovo album»

Il 2013 è stato l’anno dei grandi ritorni. My Bloody Valentine, David Bowie, Black Sabbath, tra gli altri, e gli Suede. Bloodsports, l’ottimo ultimo disco, ha rilanciato una carriera, quella della band inglese, che sembrava ormai destinata ad essere definitivamente archiviata. Visto il successo dell’album e del successivo tour, non c’è ragione di fermarsi: ecco perché Brett Anderson ha annunciato che gli Suede sono al lavoro su un nuovo album.

«Al momento siamo molto impegnati», ha detto Anderson al NME. «Sono davvero orgolioso di Bloodsports, e la cosa migliore al riguardo è stata il fatto di aver dimostrato a noi stessi che possiamo scrivere della nuova musica che sia anche di rillievo». «Vogliamo continuare a scrivere e a spingerci avanti», ha spiegato il musicista, che ha aggiunto che il nuovo album potrebbe uscire nel 2015: «Realisticamente arriverà l’anno prossimo, dal momento che stiamo ancora scrivendo».

La realizzazione del nuovo album non è il solo impegno, al momento, per gli Suede. La band parteciperà anche ad un’importante iniziativa benefica, la serie annuale di concerti del Teenage Cancer Trust, un’organizzazione che si occupa di portare sostegno ai giovani malati di cancro. I concerti, quest’anno, sono curati da Roger Daltrey degli Who: Anderson e soci si esibiranno in chiusura della rassegna, il 30 marzo, suonando per intero Dog man star, di cui ricorre il ventennale dall’uscita. In cartellone ci sono anche Ed Sheenan (che darà il via all’iniziativa il 24 marzo), i Cure, Paolo Nutini e gli OneRepublic.

In attesa di ulteriori particolarei dal nuovo album, gustiamoci uno degli ultimi singoli degli Suede, It starts and ends with you, contenuta proprio in Bloodsports: