Paul McCarney e Ringo Starr assieme sul palco dei Grammy?

Come sappiamo, quest’anno i Grammy renderanno omaggio ai Beatles. L’occasione è la celebrazione dei cinquant’anni dalla prima apparizione tv, all’Ed Sullivan Show, dei Fab Four. Il 26 gennaio, quindi, la band otterrà un riconoscimento alla carriera e, il giorno seguente, sempre sul palco dello Staples Center di Los Angeles, saranno omaggiati da tanti altri artisti (tra cui i riuniti Eurythmics) con una serie di cover.

Ma non è finita qui, ovviamente, perché che festa sarebbe senza gli invitati? È arrivata ora ufficialmente la conferma che Ringo Starr e Paul McCartney si esibiranno nella serata del 26 gennaio. Non è chiaro, però, se i due musicisti saliranno sul palco assieme o faranno due set distinti (McCartney è candidato nella categoria “miglior canzone rock” con Cut me some slack, incisa con i Nirvana).

La reunion è comunque nell’aria: qualche giorno fa, voci di corridoio parlavano di una possibile esibizione di McCartney e Starr (insieme, stavolta) al Late Show di David Letterman, il 7 febbraio prossimo. La scelta del programma, sebbene non confermata, sarebbe tutt’altro che casuale: primo, perché il Late Show va in onda sulla CBS (la stessa emittente che il 9 febbraio manderà in onda lo speciale sul concerto-tributo del 26 gennaio), e poi perché la trasmissione viene registrata proprio all’Ed Sullivan Theater di Manhattan, NY, lo studio in cui i Beatles si esibirono il 9 febbraio 1964, salutando così per la prima volta il pubblico statunitense.

Non sarebbe la prima volta per Paul e Ringo assieme sullo stesso palco dopo lo scioglimento dei Beatles (l’ultima è del 2010, in occasione del compleanno di Starr, la precedente del 2009), ma è certo che le celebrazioni di questo periodo stanno creando tanta attesa. Lecito aspettarsi, a questo punto, nuove uscite di materiale audio e video, che andrebbero ad aggiungersi alle già copiose release a nome Beatles del periodo natalizio.

Qui sotto, Paul McCartney e Ringo Starr insieme nel 2009: