L'inferno di David O. Russell prima di "The fighter"

David O. Russell è senz’altro uno dei registi del momento. Dopo The fighter e Il lato positivo (per il quale Jennifer Lawrence ha vinto l’Oscar), presto arriverà al cinema (in Italia dal 1° gennaio 2014) il suo American hustle, con un cast stellare, dalla Lawrence e Bradley Cooper, a Christian Bale, Robert De Niro, Jeremy Renner e Amy Adams.

Ma la sua vita non è sempre stata così rosea e lo ha raccontato in un’intervista a Roma, in occasione della promozione di American hustle: Russell si è allontanato dai riflettori per seguire il figlio bipolare, ha affrontato un divorzio ed è finito in bancarotta. Un periodo terribile, dal quale è uscito faticosamente grazie al suo lavoro.

Oggi nelle sue pellicole inserisce sempre personaggi che vivono «per istinto e non razionalmente», vedi il Pat (Bradley Cooper) de Il lato positivo (affetto proprio da disturbo bipolare). In American hustle questa filosofia è incarnata dal personaggio messo in scena da Christian Bale, Irving. Qui sotto, il trailer del film: