Camilla Läckberg Tempesta di neve e profumo di mandorle

"Il quinto potere": secondo Julian Assange un film "miserabile"

Durissima lettera di Julian Assange all’attore britannico Benedict Cumberbatch, che ne veste i panni ne Il quinto potere, diretto da Bill Condon, incentrato sulla vita del co-fondatore di WikiLeaks (di cui, qualche giorno fa, vi avevamo proposto il trailer italiano).

Pur lodando in sé l’interpretazione di Cumberbatch, Assage gli ha rifiutato un incontro privato, tramite una lettera, che costituisce anche un atto d’accusa contro il film (definito “miserabile”) e la cattiva, ingannevole pubblicità che da esso ne deriva.

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie