Hamlin Fest: il cartellone e la raccolta fondi su Musicraiser

È partito ufficialmente stamattina, con una conferenza stampa nella Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata, l’Hamlin Fest, il festival di musica indipendente targato La Bottega di Hamlin. La rassegna si svolgerà a Macerata e San Ginesio il 22, 23, 24 e 25 maggio del 2014, con stand promozionali delle migliori etichette discografiche italiane, concerti e presentazioni, ma vedrà già in campo una serie di appuntamenti per ottobre e novembre.

Nel corso della conferenza stampa abbiamo annunciato le prime band che si esibiranno in concerto e le le prime etichette discografiche che hanno entusiasticamente aderito all’iniziativa. Ecco i nomi: Bachi da Pietra, Edible Woman, JoyCut, Non Voglio che Clara, Drunken Butterfly, Family Portrait, Lilies on Mars, I Quartieri e M+A. Sul versante label, saranno presenti con stand promozionali e commerciali I Dischi del Minollo, Megaphone Records, Seahorse Recordings, Ribéss Records, We Were Never Being Boring, Malintenti Dischi, Onlyfuckinoise, Irma Records e Bloody Sound Fucktory. Altri nomi saranno annunciati nelle prossime settimane, e statene certi non mancheranno le sorprese.

L’Hamlin Fest ha come obiettivo quello di raccontare lo stato della scena musicale indipendente italiana, e di trasformare Macerata e San Ginesio, nei giorni del festival, in laboratori a cielo aperto di sperimentazione e creatività. Per farlo, abbiamo messo su una rete di soggetti partner (tra cui il Comune di Macerata, il Comune di San Ginesio e l’Università di Macerata), ma soprattutto abbiamo bisogno di voi: abbiamo lanciato su Musicraiser una raccolta fondi, per finanziare una piccola porzione del festival. Per ogni donazione, un regalo: t-shirt, la compilation ufficiale del festival, il documentario della rassegna, pacchetti turistici, biglietti e quant’altro. Ecco il link per partecipare: www.musicraiser.com/projects/1624-hamlin-fest.

Per rendere ancora pià succoso il piatto, ecco le prime iniziative in programma ad ottobre e novembre: saranno nostri ospiti, tra gli altri, Marco Parente e Ryland Bouchard (in anteprima nazionale con il nuovo disco), Giardini di MiròSunday Morning ed Emidio Clementi dei Massimo Volume. Il cartellone:

Qui sotto, il promo del festival, diretto da Leonardo Accattoli:

Ricordiamo gli altri partner dell’Hamlin Fest: Kathodik, Pietroni Dischi, èTv, Faber Cafè, The Sound & Mecca Shop, SOMS Corridonia, MedStore Macerata, Officine Mattóli, Mukkake, MC77 e Il Mastio.