Gianluca Mercadante

Gianluca Mercadante: un parrucchiere e l’epidemia

Le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile è il nuovo romanzo di Gianluca Mercadante, uscito per Las Vegas edizioni.

Tenere seduto un parrucchiere è una sfida che non auguro di tentare ad anima viva. Neppure il coronavirus può illudersi di spuntarla. Questa è la storia di Gianluca Mercadante.

Gianluca Mercadante – Le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile

Gianluca MercadanteCosa fa un parrucchiere durante una pandemia? Ancora meglio: un parrucchiere-scrittore, cosa si inventa? Col salone chiuso, un cane, una mamma in casa di riposo, un pc e tanto, davvero tanto tempo a disposizione? Ovvio immaginarlo: scrive. Un diario, per la precisione. Ma non un diario qualsiasi. Niente pensierini in libertà, niente sogni, niente rimpianti e ricordi, niente “quando finirà, se sopravvivrò, la prima cosa che farò sarà”.

Scrive un diario di una quarantena, che non è un diario classico: è una raccolta cadenzata di esperienze, riflessioni, dialoghi, distopie, elenchi, consapevolezze, rivelazioni, visioni. È feroce, divertente, leggero e profondo. È una presa di coscienza che parte da sé e arriva al mondo. Che da qualche parte è là fuori, o là dentro, in attesa, come lui.

In attesa che tutto questo finisca.

 

 

L’autore

Gianluca Mercadante è nato nel 1976 a Vercelli. Ha pubblicato “McLoveMenu” (Stampa Alternativa, 2002), “Il banco dei somari” (NoReply, 2005), “Nodo al Pettine – Confessioni di un parrucchiere anarchico” (Alacràn, 2006), e per Las Vegas edizioni “Polaroid” (2008), “Cherosene” (2010), “Caro scrittore in erba…” (2013), “Caro lettore in erba…” (2015), “Casinò Hormonal” (2018) e di prossima pubblicazione “L’isola senza tempo” (2020).