Milena Canonero: c'è anche l'Italia tra gli Oscar

Avrà ormai un’intera parete di premi Milena Canonero, tanti sono i riconoscimenti nazionali e internazionali che la costumista si è guadagnata nel corso degli anni. La notte scorsa è arrivata infatti per questa eccellenza italiana la quarta statuetta agli Academy Awards vincendo l’Oscar per i migliori costumi di Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.

Una carriera scintillante quella della Canonero (vedere per credere la sua filmografia) che l’ha portata a collaborare con due dei più grandi registi di sempre come Stanley Kubrick e Francis Ford Coppola e a guadagnarsi ben nove nomination ai premi Oscar, vincendone quattro: oltre a quello per il film di Anderson anche per Barry Lyndon di Kubrick nel 1976, Momenti di gloria di Hugh Hudson nel 1982 e Marie Antoinette di Sofia Coppola nel 2007

«Grazie all’Academy e grazie Wes – ha detto la torinese classe 1946 dal palco del Dolby Theatre. Questo è per te, lo voglio condividere con te. Sei stato di grande ispirazione, sei come un direttore d’orchestra, sei un grande compositore, sei il nostro regista e sei stato il nostro ispiratore. Senza di te non avrei mai potuto farlo. Grazie di quello che hai fatto e per il risultato che hai permesso di ottenere a noi tutti».

Sotto il video della premiazione e a seguire il trailer di Grand Budapest Hotel.