Björk: album rubato a pochi giorni dall'uscita?

Non solo il cinema (tra i casi più recenti ricordiamo The hateful eight di Quentin Tarantino e Spectre, il nuovo film di James Bond), ma anche la musica sembra sempre più vittima dei cosiddetti “leak”: ovvero la pubblicazione anticipata e illegale di materiale inedito.

Dopo Madonna, che si vide costretta a pubblicare ben sei tracce del suo nuovo album proprio in seguito ad un leak, anche Björk sarebbe stata vittima in questi giorni di un attacco hacker che ha provocato infatti l’uscita non autorizzata di brani dal suo nuovo album Vulnicura.

La notizia non è ancora stata ufficializzata e l’artista islandese non ha né confermato né smentito l’originalità del materiale. Sembra infatti che per fortuna le nove tracce e la copertina del disco che da poche ore circolano online, siano state realizzate da un fan nel tentativo di imitare lo stile della cantante. L’uscita di Vulnicura era prevista per il mese di Marzo, ma visti i recenti sviluppi è probabile che la casa di produzione ne anticipi l’arrivo.

Sotto, la cover dell’album che si può trovare in rete.

Vi ricordiamo che il co-produttore del disco è il venezuelano Arca (alias Alejandro Ghersi, noto per i suoi lavori con Kanye West e FKA twigs) che ha collaborato con la cantante islandese in sei delle nove canzoni che compongono il disco (ed è anche coautore di due tra queste). Le restanti sono state, invece, prodotte da The Haxan Cloak.

Ecco la tracklist completa:

01. Stonemilker

02. Lionsong

03. History of Touches

04. Black Lake

05. Family

06. Notget

07. Atom Dance

08. Mouth Mantra

09. Quicksand