Cannes 2014 omaggia Leone e il suo "Per un pugno di dollari"

In programma un nuovo omaggio al cinema italiano a Cannes 2014. Dopo quello a Sophia Loren, sarà il turno del grande Sergio Leone, anzi, più precisamente del suo Per un pugno di dollari, che compie la bellezza di cinquant’anni.


La proiezione del film avverrà il 24 maggio, dopo la cerimonia di premiazione, e sarà preceduta da un intervento di Quentin Tarantino, notoriamente un grande estimatore di Leone. Si tratterà di una versione restaurata del capolavoro, ad opera della Cineteca di Bologna e di Unidis Jolly Film che, all’epoca, produsse e distribuì il film.


Protagonisti della pellicola furono Clint Eastwood e Gian Maria Volonté. Per un pugno di dollari fu il primo capitolo della “trilogia del dollaro”, a cui seguirono Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto e il cattivo. Fu uno dei titoli fondamentali del cosiddetto “spaghetti western”, ridisegnando in modo radicale le regole del genere e donandogli nuovo vigore, dopo una momentanea fase di declino.

Di seguito vi proponiamo il celebre motivo di Alessandro Alessandroni, inserito nella colonna sonora e diventato ormai un pezzo cult.