New York celebra il regista italiano Marco Bellocchio

New York si prepara a celebrare Marco Bellocchio con una retrospettiva al Roy and Niuta Titus Theater, sponsorizzata da Luce-Cinecittà e il MOMA. Il regista sarà presente all’inaugurazione della rassegna, dove verranno riproposti alcuni dei suoi lavori più celebri: si parte oggi, 16 aprile, con l’incontro con la stampa e la proiezione in serata di Il regista di matrimoni.

Bellocchio è uno dei registi italiani più apprezzati, anche oltreoceano, sin dall’esordio con I pugni in tasca (eccovi la nostra recensione). La retrospettiva sarà l’occasione per riproporre anche La Cina è vicina, Diavolo in corpo, Enrico IV, La balia, Il principe di Homburg, L’ora di religione, Buongiorno, notte, Vincere e il recente La bella addormentata. Ma non è tutto, perché domani verrà presentato presso l’Istituto Italiano di Cultura a New York il volume Morale e bellezza. Marco Bellocchio, curato da Sergio Toffetti: un’opera in inglese e italiano, ricca di interviste e testimonianze di attori e collaboratori di Bellocchio, materiale fotografico e critico.

Da segnalare anche il 6 giugno la distribuzione nelle sale USA di La bella addormentata.